Noi lo chiamiamo Impianto per la Produzione di Energia Rinnovabile, perché non c’è niente di più rinnovabile se non utilizzare gli scarti del pranzo e della cena di oggi, con il quale produrre il metano che useremo domani per cucinare.

Questo fa Hera nel nuovo impianto di Sant’Agata Bolognese inaugurato ieri, che, dati alla mano, produrrà circa 7,5 milioni di metri cubi all’anno di biometano


Ma cosa significa? Dare gas a circa 5350 famiglie ogni anno (dato consumo medio famiglie Fonte Federconsumatori), e risparmiare l’immissione in atmosfera di 14.600 tonnellate di anidride carbonica.

Un contributo ambientale all’insegna dell’economia circolare per il quale noi siamo stati impegnati nella fase di collaborazione in cantiere e coordinamento di parte delle attività di sub-appalto.

#gogreen #gofurther #gobiomethane orgogliosi di aver apportato anche le nostre conoscenze in questo progetto.

@GWsrl Martina e Patrizia – fase di scarico e allineamento torri

La fase di realizzazione