Sottoprodotti di origine vegetale



I sottoprodotti di origine vegetale che utilizziamo per la valorizzazione energetica sono:

  • Sottoprodotti della trasformazione del pomodoro (buccette, bacche fuori misura, ecc.)
  • Sottoprodotti della trasformazione delle olive (sanse, acque di vegetazione)
  • Sottoprodotti della trasformazione dell’uva (vinacce, graspi, ecc.)
  • Sottoprodotti della trasformazione della frutta (condizionamento, sbucciatura, detorsolatura, pastazzo di agrumi, spremitura di pere, mele, pesche, noccioli, gusci, ecc.)
  • Sottoprodotti della trasformazione degli ortaggi (condizionamento, sbucciatura, confezionamento, ecc.)
  • Sottoprodotti della trasformazione delle barbabietole da zucchero (borlande; melasso; polpe di bietola esauste essiccate, suppressate fresche, suppressate insilate, ecc.)
  • Sottoprodotti derivati dalla lavorazione/selezione del risone (farinaccio, pula, lolla, ecc.)
  • Sottoprodotti della lavorazione dei cereali (farinaccio, farinetta, crusca, tritello, glutine, amido, semi spezzati, amido di riso e proteine di riso in soluzione acquosa da prima lavorazione dei cereali e\o riso ecc.)
  • Sottoprodotti della trasformazione dei semi oleosi (pannelli di germe di granoturco, lino, vinacciolo, ecc.)

Se vuoi maggiori informazioni sui sottoprodotti di origine vegetale e sui possibili usi di questi materiali compila il form qui sotto e scarica gratuitamente il nostro Catalogo dei Sottoprodotti di Origine Vegetale.



Leggi la Privacy policy